Millefili Intrecci d’argento

145,00 €

Dettagli tecnici

Anello intrecciato, realizzato a mano con tecnica a cera persa. Questa lavorazione lo rende un pezzo unico, creato ogni volta da zero.
a differenza delle varianti con numero di fili predefinito, il Milkefili è stato studiato per chi desidera un numero superiore a 21 fili, pur mantenendo l'anello facile da indossare. La differenza sta nello spessore dei fili, che sono molto più sottili, e pure difficili da lavorare, in quanto la cera è molto più delicata. Altra differenza, sta nel peso, che è leggermente superiore, è può arrivare a 15/17 e più grammi. Lo consigliamo a chi desidera un anello anticonvenzionale, ed un intreccio indefinito che può essere paragonato ad un gomitolo. Abbiamo creato anche il Millefili Plus, che vedi nell'ultima foto, sia durante la realizzazione in cera che terminato. Inoltre trattandosi di una fusione da cera, non è un filo arrotolato e saldato che potrebbe danneggiarsi o aprirsi, ma un anello compatto, resistente, duraturo al tempo e al suo utilizzo.

Ogni anello può essere realizzato in qualsiasi misura, se non trovi la tua, contattaci.

Materiale
Come tutti i nostri gioielli, provvediamo direttamente alla fusione presso il nostro laboratorio, per cui possiamo garantire l’utilizzo di argento 925, privo di nichel e metalli pesanti.

Il nostro argento 925 è anallergico, e adatto alle pelli sensibili.

Utilizzo
Un modello semplice da indossare nel quotidiano, adatto sia a Lei che a Lui, anche come fede nuziale.
Può essere personalizzato con incisione interna, o altro su richiesta. Non esitare a contattarci.

Storia
Ispirato all’antica fede tibetana, gli intrecci rappresentano il nostro percorso di vita, con le loro emozioni, momenti significativi, tappe e scelte, che hanno contraddistinto il nostro cammino.

Manutenzione e cura
Per mantenere sempre vivo, brillante e lucido il tuo gioiello, indossalo, anche sotto la doccia o quando ti lavi le mani, e se lo vuoi pure i piatti. Lo sapevi che il sapone e il detersivo per le stoviglie aiuta a mantenere la brillantezza? Ricorda però di non mettere mai l’argento a contatto con la candeggina, agenti chimici e disinfettanti, in quanto potrebbe annerirsi. In tal caso basterà utilizzare un semplice e comune prodotto per la pulizia dell’argento e con un panno togliere l’eventuale ossidazione. Quando non lo indossi per un lungo periodo, ti consigliamo di riporlo nella scatolina in cui lo hai ricevuto, avvolto in carta velina o in un panno di stoffa. Preserverai così l’argento da una qualsiasi minima ossidazione dovuta a contatto con l’aria e umidità.

In definitiva, più lo utilizzi, più brillante e lucido resterà, e siamo sicuri che una volta indossato, non riuscirai a farne a meno.
Per qualsiasi informazione e/o richiesta non esistere a contattarci.